Panini colorati

CD089F33-62B1-4AF4-93C5-EB597CA280EC

I panini al latte colorati sono un autentico passepartout: semplici da realizzare e belli da vedere!
Unico problema (così sgomberiamo il campo dai dubbi) richiedono un po’ di tempo perché devono lievitare. Ma oltre a questo si preparano in quattro e quattr’otto e mentre il pane lievita si può tranquillamente andare al cinema!

Per ottenere la colorazione basta mescolare alla materia grassa (in questo caso il latte) l’elemento colorante in modo da ottenere un impasto uniforme. Si possono usare i coloranti chimici oppure i coloranti naturali.

Se usi i coloranti naturali, questi sono gli ingredienti che ti faranno ottenere dei bei colori:
curcuma per ottenere un bel giallo,
concentrato di pomodoro per ottenere il rosso,
estratto di spinaci per ottenere il verde,
succo di mirtilli per ottenere il viola.
Per quanto riguarda l’azzurro, ho provato varie volte con i coloranti naturali ma il risultato è sempre stato piuttosto deludente, quindi se vuoi fare i panini azzurri come quelli che ho fatto io, puoi usare un colorante alimentare chimico.
Per aumentare l’intensità del colore, basterà aumentare il dosaggio dello stesso che va sempre disciolto nel latte.

49E7F0E9-53B9-415A-86A6-68F5D477944D

Questi panini sono perfetti per rallegrare la tavola, per una festa a tema, per un compleanno o semplicemente per essere abbinati al colore della tovaglia!!

Panini al latte colorati

By 20 febbraio 2020

Ridimensionata Ingredienti per 12 panini (dello stesso colore)

  • Prep Time : 2h e 30' lievitazione minutes
  • Cook Time : 15' minutes

Ingredients

Instructions

  1. Nella planetaria (o in una ciotola capiente) inserire la farina setacciata, il lievito (verificare se è un lievito che deve essere sciolto prima nel latte o se può essere mescolato con le altre polveri), lo zucchero, il sale, il burro sciolto.
  2. Fare sciogliere nel latte il colorante chimico oppure quello naturale. Se è chimico mettere pochi grammi alla volta e mescolare fino ad ottenere il colore desiderato (tenete conto che poi in cottura un pochino sbiadirà). Se è colorante naturale seguire queste indicazioni:
    - giallo: un cucchiaino di curcuma (circa 10 g),
    - rosso: un cucchiaio di concentrato di pomodoro (circa 20 g),
    - verde: un cucchiaio di estratto di spinaci (circa 10 g, l'estratto di spinaci si ottiene inserendo le foglie di spinaci nell'estrattore),
    - viola: un cucchiaino di succo di mirtillo (circa 5 g),
    - rosa: un cucchiaino di concentrato di pomodoro (circa 5 g).
  3. Azionare la planetaria (con il gancio ad uncino) e mescolare per almeno 10'.
  4. A questo punto prendere la massa colorata, metterla in una ciotola, coprire con la pellicola alimentare e mettere in forno spento (ma con la luce accesa) a lievitare per almeno 2 ore (intanto preparare gli altri colori, o guardare un film in tv).
  5. Trascorso questo tempo (la massa avrà raddoppiato il suo volume) prendere la massa, lavorarla con le mani e formare delle palline di uguale dimensione. Io le peso! Eh sì: 30 g l'una in modo che siano tutte uguali!
  6. Mettere le palline sulla teglia coperta con carta forno, coprire con la pellicola alimentare e mettere nuovamente in forno spento (ma con luce accesa!) per altri 30'. Aumenteranno ancora in volume.
  7. Infornare nel forno già caldo a 180° per circa 15'.
  8. Sfornare a far raffreddare. Farcire a piacere!
Print
Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*