H di hamburger

foto-13-09-16-22-05-41

Se dico hamburger, cosa vi viene in mente?!
E dicendo hamburger, dico proprio la svizzera: una bella polpetta di carne rossa, inserita in un panino non troppo friabile, accompagnata da un’ottima salsa, qualche verdura ed un contorno di fumanti e croccanti patatine fritte!
foto-13-09-16-22-04-42 Ecco, dicendo hamburger nel senso di cui sopra, a me viene un pensiero unidirezionale: New York! La città laddove l’hambuger è una filosofia di vita, un modo di essere!
Mangiarlo seduti in un locale alla moda oppure in un parco pubblico, l’hamburger è per gli americani ciò che la pizza è per noi, ciò che la baguette avec le jambon è per i francesi, ciò che il fish and chips è per gli inglesi, ciò che vodka e caviale è per i russi e potrei continuare all’infinito (…sushi per i giapponesi, ultimo!).
E ci sono dei posti a New York, dove è fondamentale fermarsi a mangiare un hamburger.

foto-13-09-16-22-04-48

Il mio primo hamburger newyorchese l’ho mangiato da Jackson Hole, nella 64ma (ce n’è più d’uno a Manhattan). Un locale con l’ingresso più basso della sede stradale, con i juke box con la monetina e con le targhe vintage in latta alle pareti. Poco frequentato dai turisti, molto frequentato dai poliziotti (e se ci vanno i poliziotti…).
foto-13-09-16-22-05-48 L’hamburger che servono è enorme: ben 7 once di ottima carne americana e con il bacon abbrustolito al punto giusto, esattamente come ci si immagina debba essere un hamburger a New York! Ed ovviamente mangiandolo ci si sbrodola… ma va bene così!

 

 

Poi: essendo cresciuta a pane e Sex and the city (…) sentivo il richiamo dell’hamburger mangiato nel parco pubblico. Avete presente quei parchi newyorchesi che si vedono nei film?! Disseminati di tavolini dove si mangia e si chiacchiera tra amiche?! Esatto, proprio quelli! Detto e fatto: a ridosso del Flatiron Building (quel palazzo a forma di ferro da stiro) nel cuore della Grande Mela, c’è il Madison Square Park. Ebbene, proprio in questo parco c’è il chiosco che vende l’hamburger più famoso di New York: il Shake Shack.

foto-13-09-16-22-05-18

Impossibile sbagliare, lo si vede da lontano con le sue bandierine azzurre e con le sue code chilometriche di persone che aspettano pazienti il proprio turno per mangiare il più gustoso hamburger del mondo!
foto-13-09-16-22-04-59 Non solo: quando fa caldo, ci sono dei gentili camerieri che portano bicchieri d’acqua alla persone in coda! Fantastico!! E poi ci siede in mezzo al parco, muniti di un aggeggino tipo telecomando che inizia a vibrare vorticosamente quanto il tuo hamburger è pronto. Val la pena di provarlo solo per quello!!

L’America (Stati Uniti, nello specifico) è il paese dei grandi contrasti, e se questi contrasti li volete vedere con i vostri occhi dovete andare al Burger Joint all’interno de Le Parker Meridien. Quest’ultimo è un hotel 4 stelle vicino al Central Park, un luogo decisamente lussuoso e raffinato. Ebbene, oltrepassata la chiccosa hall si entra in un luogo con le pareti rivestite di legno (e piene di scritte), dove servono un hamburger amatissimo dai newyorchesi. L’hamburger è buono, ma il vero fascino lo esercita il locale rimasto inalterato nel tempo, infatti mentre l’hotel è stato ristrutturato, il locale è rimasto sempre lo stesso, molto easy!

A questo punto mi è venuta fame… vorrei un hamburger, cottura media, senza cipolla e con doppie patatine!

Tks to Daniele Pittia per le foto!

 

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove + 8 =