Filetto con le albicocche

Se siete a caccia di una ricetta (al solito: semplice e veloce!) da proporre ai vostri commensali “natalizi”… richiamate i cani! La caccia è finita!!

Foto 16-12-15 18 17 03

Ecco una ricetta perfetta da portare a tavola durante le feste, ideale da preparare in questo periodo dell’anno (anche se, in realtà, si presta bene a tutte le stagioni!). Si tratta di un piatto sfizioso, semplice, veloce e davvero molto bello da vedere, oltre che appetitoso: il filetto di maiale con le albicocche!
Le albicocche non sono fresche, ma sono essiccate e si sposano benissimo con la carne del maiale. A dirla tutta la carne di maiale sta sempre molto bene con la frutta acidula zuccherina: mele, ananas, prugne…. Io ci ho messo le albicocche un po’ perché l’abbinamento è inusuale ed un po’ perché mi piace molto il colore e l’effetto scenografico che creano.

Questa ricetta la si può tranquillamente preparare in anticipo (così si ha tutto il tempo per mettersi lo smalto sulle unghie o per andare a comprare l’ultimo regalo…negozianteeeee!!) e, prima di servirla la si riscalda in forno, avendo cura di coprire la teglia con della stagnola in modo che non si secchi troppo in superficie. Quindi la si può preparare anche il giorno prima, perché più riposa e più buono diventa.

Ah… ricordarsi di mettere in fresco anche una buona bottiglia di vino bianco, meglio se fermo come ad esempio un Friulano. Cin cin!

Filetto di maiale arrosto con le albicocche

By 17 Dicembre 2015

Foto 16-12-15 18 17 22 Ingredienti per 4 persone

  • Prep Time : 15' minutes
  • Cook Time : 25' minutes

Ingredients

Instructions

  1. In una ciotola ho messo dell'acqua (un bicchiere) ed il brandy, quindi ci ho messo in ammollo le albicocche e le ho lasciate circa un'ora.
  2. Foto 16-12-15 18 16 27Il filetto di maiale l'ho comprato dal mio macellaio di fiducia (che saluto!). Ho comprato anche la pancetta, tipo bacon. Poi a casa l'ho bardato, cioè ho ricoperto il filetto di pancetta; in questo modo il filetto rimane bello morbido in cottura ed in più la carne si insaporisce, infatti non ho aggiunto sale (l'operazione di bardatura, volendo, la si può far fare al macellaio!). Alla bardatura ho aggiunto anche un rametto di rosmarino (per il profumo).
  3. In un tegame dai bordi alti, ho messo 2 cucchiai di olio evo e la cipolla affettata sottile sottile. A fuoco dolce ho fatto appassire la cipolla, poi ho aggiunto il filetto e l'ho fatto rosolare per bene.
  4. Terminata questa operazione di rosolatura, ho trasferito il filetto con tutti i succhi in una teglia da forno. Ho aggiunto le albicocche ben sgocciolate ed ho infornato in forno già caldo a 200° per 25'.
  5. A metà cottura (quindi dopo 10'-12') ho sfumato il filetto con il vino bianco.
  6. Una volta terminata la cottura (si può fare la prova con uno stecchino da spiedino: si punzona il filetto e se esce liquido rosa, significa che non è cotto), l'ho trasferito su un piatto da portata e l'ho affettato.
  7. Buonissimo... morbidissimo... una bontà!
Print
Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette + 14 =