Gnocchi di pane e ortiche

Foto 07-09-15 16 01 07Ci sono ricette e… ricette! Questa è una ricettaricetta, perché è semplice, buona, low cost e piace davvero a tutti: si tratta degli gnocchi di pane e ortiche!
D’accordo, le ortiche non si trovano (di solito!) dal fruttivendolo o al supermercato, però basta fare un giretto in campagna o in montagna per trovarne in grande quantità perché crescono (ed infestano) rigogliose sui cigli dei prati! Piccolo consiglio: meglio evitare i cigli vicini alla strada principale..
Altro piccolo consiglio: per raccoglierle mettersi i guanti di gomma, eh!!!
Se proprio proprio, le ortiche non ci sono, si possono utilizzare gli spinaci oppure le biete (attenzione che non è la stessa cosa, però…).

Foto 07-09-15 16 01 23Poi: il pane. Capita a tutti di avere dal pane in esubero (se non c’è, lo si compra apposta per fare questi gnocchi!), ed in questa ricetta lo si utilizza raffermo! Decisamente economico e buonissimo!

Questo piatto è un classico della tradizione, basato sull’utilizzo di ingredienti semplici e… di recupero! Nell’impasto infatti ci si può mettere un po’ di tutto quello che c’è nel frigo: prosciutto…formaggio…pancetta (come in questa ricetta!).

Gnocchi di pane e ortiche

By 7 settembre 2015

Foto 07-09-15 16 04 34 Ingredienti per 4/5 persone (circa 22 gnocchi)

  • Prep Time : 30 minutes
  • Cook Time : 10 minutes

Ingredients

Instructions

  1. Per prima cosa, utilizzando dei guanti di plastica/lattice, lavare le ortiche e sbollentarle per almeno 3-4 minuti. Scolarle e lasciarle raffreddare. Io le ho sbollentate intere e poi ho utilizzato solo le foglie eliminando i gambi.
  2. Far soffriggere la pancetta (ho utilizzato quella già pronta a cubetti) e lasciarla raffreddare.
  3. Tagliare il pane a cubetti e metterlo in una ciotola bella capace (dovranno entrarci anche tutti gli altri ingredienti). Aggiungere il latte e lasciare in ammollo per una decina di minuti.
  4. Rompere le uova, sbatterle ed aggiungerle al pane. Aggiungere anche la pancetta e le ortiche tritate.
  5. A questo punto, con pazienza e con i guanti in lattice (per evitare che l'impasto si incolli alle dita), iniziare ad impastare il tutto.
  6. Formare delle palline di circa 3 cm. di diametro (volendo si possono fare più grosse, ma aumenterà anche il tempo di cottura). E poi passarle nel pane grattato.
  7. Intanto far bollire un bel pentolone d'acqua salata, tuffarci dentro gli gnocchi e lasciarli cuocere una decina di minuti prima di scolarli.
  8. Condirli con burro fuso e formaggio grana (oppure con burro e salvia, oppure con un sughetto al pomodoro) e servire subito.
  9. Sono buonissimi!!
Print
Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*