Linzer Torte

2014-10-25 15.02.22Forse sarà per il profumo della cannella (adoro!), forse sarà per la dolcezza delle mandorle (adoro!), forse sarà per l’asprigno dei mirtilli rossi (si, adoro pure quello… sono un po’ ripetitiva!) insomma sarà per un motivo o sarà per l’altro ma la Linzer Torte è (secondo me) la miglior interpretazione del dolce tirolese. Con spolverata finale di zucchero a velo!
Tutto sommato… il Tirolo non è solo wurstel e birra (anche se…)!!

Questa ricetta (che ho fatto e rifatto, quindi è più che collaudata), me l’ha insegnata la Maestra Gabriella nel primo corso di cucina tematico al quale ho partecipato: quello appunto sulla Cucina Tirolese (una goduria)! Da quella volta (saranno passati più di dieci anni…), parecchie Linzer sono uscite dal mio forno.

Di solito preparo la Linzer nel periodo autunno/inverno, un po’ perché la farina di mandorle con i primi caldi tende a “guastarsi” e poi perché è un dolce che sa di autunno, di caminetto acceso, di tè caldo e copertina, del piacere insomma di starsene rintanati in casa. Più che una torta, la Linzer è una coccola! Sono stata sdolcinata?! Beh… provate la Linzer e poi vediamo chi è più sdolcinato!

Linzer Torte

By 26 Novembre 2014

Ingredienti per una torta da 8

  • Prep Time : 1h 30 min
  • Cook Time : 40 minutes

Ingredients

Instructions

  1. In una ciotola mescolare le farine, il lievito, la cannella e lo zucchero; io ho usato quello di canna, che è più profumato. Grattugiare un po' di buccia di limone. Aggiungere il burro a pezzetti e l'uovo. Mescolare fino ad ottenere un impasto tipo "formaggio grattugiato". Versare il tutto sulla spianatoia e lavorare con le mani fino ad ottenere un panetto.
  2. Mettere il panetto, avvolto nella pellicola o in un contenitore, a riposare in frigorifero per almeno mezz'oretta.
  3. Infarinare il piano di lavoro e, con l'aiuto del mattarello, stendere il panetto dandogli la forma circolare (lasciare un pezzetto da parte per fare le guarnizioni).
  4. Imburrare ed impanare (io preferisco il pane grattugiato alla farina) la tortiera (la mia è a cerniera, diametro cm. 26). Con grande attenzione, disporre la pasta nella tortiera!
  5. Con i rebbi della forchetta, bucherellare il fondo. Mentre, con l'aiuto del manico di un cucchiaio di legno, fare un ornamento sul bordo (viene proprio carino!).
  6. Stendere la marmellata. La ricetta tirolese, prevede l'uso della marmellata di mirtilli rossi ed io ho usato quella della  Rigoni di Asiago, che ha il giusto grado di acidità ed un bel colore rosso rubino.
  7. A questo punto: creare i decori! Io ho fatto il classico rotolino, creando poi la grata a rombi (quella della crostata!). Volendo si possono però fare anche dei disegni, usando gli stampini dei biscotti (stendere la pasta avanzata, ricavare dei disegni con gli stampini e poi... decorare a piacere!).
  8. Infornare, nel forno già caldo a 180°, per circa 40'.
  9. Sfornare e lasciar raffreddare, poi cospargere di zucchero a velo.
  10. Questa torta è buonissima...ma il giorno dopo è ancora più buona (sempre se al giorno dopo ci arriva!).
Print
Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

0 Responses to Linzer Torte

  1. Daniele

    Buonissimaaaaaa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 + quattro =