Alici al forno profumate agli agrumi

Foto 24-01-17, 12 33 16

“Mare… profumo di mare…”! Ai “ragazzi degli anni ’80”, queste parole evocheranno di sicuro le immagini di “Love Boat”, telefilm (una volta c’erano quelli, adesso ci sono le serie tv) ambientato su una nave da crociera.
L’idea però non era quella di ricordare il Capitano Stubing e le sue gesta, quanto piuttosto di far pensare a qualcosa che potesse far venire in mente il mare ed i suoi profumi!
Nulla di romantico eh, piuttosto di gustoso… come un bel piatto di alici!

Foto 24-01-17, 12 33 29Ma che differenze c’è tra le alici e le sardine?!? La dimensione, innanzitutto, poi a guardarle bene si distinguono anche per molti altri piccoli dettagli (tipo il colore). E le acciughe?! Le acciughe sono l’altro nome delle alici, cioè sono lo stesso pesce.
Peraltro fanno parte di quella grande famiglia che è il pesce azzurro, un pesce buonissimo, gustosissimo e davvero economico!

Ecco qui la ricetta (facile e veloce, of course) per preparare delle alici (che dalle mie parti vengono anche chiamate sardoni) al forno, profumandole con gli agrumi (limone e arancio). Ho aggiunto anche un tocco siciliano: del sale aromatizzato al finocchio!

Veloce da preparare (il lavoro più lungo è quello di sfilettare le alici), gli ingredienti sono pochi ed in quattro e quattr’otto ecco preparato un delizioso antipasto di mare o, aumentando le dosi, un buon piatto per pranzo o per cena!

autunno Il consiglio del Wine Lover:

Un vino aromatico, ma non eccessivo, di adeguata freschezza è la Malvasia di Mauro Drius, di Cormons. Non sovrasta il piatto, pulisce bene la bocca, regge la provocazione dello sfondo di finocchio.
Il verbo “infinocchiare” deriva dall’uso che gli osti di qualche secolo addietro facevano del finocchio, che con la sua intensità impediva di comprendere la pessima qualità del vino servito.

Alici al forno profumate agli agrumi

By 25 gennaio 2017

Foto 24-01-17, 12 33 03 Ingredienti per 4 persone

  • Prep Time : 5' minutes
  • Cook Time : 15' minutes

Instructions

  1. Pulire le alici, togliendo loro la lisca centrale ed apritele a libro (di solito trovo il pescivendolo disponibile a farlo per me...);
  2. Disporre le alici su una teglia da forno precedentemente unta con olio evo, insaporire con del fior di sale (io ne avevo uno aromatizzato al finocchio che la mia amica Paola mi ha portato dalla Sicilia, ma se avete dei semi di finocchio o delle foglie di finocchietto essicate dovrebbe andare benissimo), quindi cospargerle con il pan grattato in maniera uniforme (in cottura dovrà formarsi la crosticina).
  3. Con una grattugia, grattugiare la buccia del limone e dell'arancia e disporre le zeste sulla panatura del pesce. Un ultimo giro d'olio ed infornare.
  4. Mettere la teglia nel forno già caldo a 200° per 10' (forno statico) e poi per ulteriori 5' con la funzione grill.
  5. Pronto! E c'è anche un ottimo accompagnamento con il vino giusto!
Print
Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*