Vellutata di zucca

2014-12-03 09.59.11L’autunno è la sua stagione. Ed in quest’ultimo autunno, ne ho comprate così tante e cucinate così tante, che ormai vado in “automatico” con le ricette a base di zucca!
Questa ricetta è talmente semplice (ed anche talmente gustosa!) che viene voglia di prepararla spesso. Si tratta di una banalissima vellutata di zucca. Dico banalissima non a caso, infatti gli ingredienti sono sostanzialmente due (zucca a patata), il tempo di preparazione è limitatissimo (meno di 10 minuti!) e mentre cuoce (quella mezz’oretta), si può far altro!
In realtà non è una vera vellutata (che, come mi insegna la Maestra Gabriella, richiederebbe un fondo di cottura ed una preparazione più accurata); però, una zuppa calda nelle serate fredde o di pioggia è quello che ci vuole: ti rimette al mondo!

Ho usato la zucca Mantovana (quella rotonda, con la polpa gialla e la scorza verde), la polpa è gustosa e la scorza si taglia piuttosto facilmente.
Nella ricetta proposta in basso il peso della zucca è giusto il doppio di quello delle patate: in questo modo il risultato sarà una vellutata un po’ più liquida, ma con un sapore di zucca più intenso. Se, viceversa, si vuole una vellutata un più corposa, basta invertire i dosaggi (peso patate doppio del peso zucca). Chiaro?!?

Questa è una ricetta che richiede pochissimo tempo, risolve il “problema cena” e… riscalda lo stomaco!

P.S. il peperoncino della foto non l’ho usato… però faceva colore!

Vellutata di zucca

By 3 Dicembre 2014

Dose per 4 persone

  • Prep Time : 40 minutes
  • Cook Time : 30 minutes

Ingredients

Instructions

  1. Detto e fatto: sbucciare la zucca e tagliarla a cubotti. Idem con le patate.
  2. In un tegame con i bordi alti, mettere un filo di olio evo e la cipolla affettata. Stufare la cipolla.
  3. Aggiungere la zucca, le patate, un pizzico di sale grosso, 2 o 3 grani di pepe, 2 o 3 bacche di ginepro e qualche ciuffetto di rosmarino.
  4. Coprire con l'acqua, fino a superare le verdure di qualche centimetro (2 o 3 cm.).
  5. Mettere il coperchio e far bollire, a fuoco medio, per almeno mezz'ora.
  6. Provare con la forchetta se è tenero. Se lo è: allora è cotto!
  7. A questo punto ci sono due scuole di pensiero: 1) usando un cucchiaio (o il mestolo) ed aiutandosi con la forchetta, schiacciare le patate e la zucca (così la consistenza sarà più corposa); 2) usando il frullatore ad immersione ridurre il tutto a crema!
  8. Impiattare e decorare con un filo di olio evo e qualche seme di zucca: chic!
  9. Per fare un piatto più... sostanzioso: impiattare la vellutata, cospargere con un'abbondante grattugiata di ricotta affumicata e alcuni crostini di pane tostato!!
Print
Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × tre =