GriesKoch (koch di semolino)

Foto 11-09-17, 14 22 35

Qualche mese fa ho ricevuto da Maria un regalo tanto prezioso, quanto inusuale: un vecchio ricettario. Maria lo ha trovato da un robivecchi e… mi ha pensata! Essendo una nostalgica, mi sono subito appassionata a queste pagine ingiallite dal tempo, con le ricette decisamente retrò.
Il libro si intitola “La cucina triestina” ed è stato scritto da Maria Stelvio nel 1927. Da quella primissima edizione, visto il successo del ricettario, ce ne sono state molte altre ma non uguali alla prima! Infatti, questa che mi è stata regalata è l‘edizione del 1945, in pieno conflitto mondiale pertanto e con ricette adattate alla situazione storica. Si trovano quindi, tutta una serie di consigli su come risparmiare, ad esempio, il gas (impilando le pentole al momento della cottura) o su come confezionare i pasti senza alcuna fonte di calore… a causa dei bombardamenti.
Il ricettario lo si trova ancora oggi nelle librerie ma in edizione moderna, tuttavia questa (che è l’edizione n.5) ha un suo perché.

Foto 11-09-17, 14 22 10

Ebbene, in questo ricettario ho trovato la ricetta che propongo: il GriesKoch. Dal nome si capisce subito la derivazione tedesca (o meglio, austroungarica) della pietanza, che null’altro è che una sofficissima torta di semolino! Eh già, gries infatti significa semolino, mentre koch vuol dire cotto.
Foto 11-09-17, 14 21 26 Il dolce è davvero la quintessenza del comfort food! Solo evocando la parola semolino, si viene magicamente riportati all’infanzia e ad un mondo di sapori semplici.
Il dolce infatti si presenta soffice e cremoso all’interno, con una crosticina esterna croccante e profumata. Viene arricchito dall’uva passa (“che mi dà più calorie…”) e dai pinoli.
Di certo non è una delle torte “ricche” alle quali siamo ormai abituati (anche e soprattutto come sapore), ma è piuttosto un dolce dei tempi andati, si pensi che veniva realizzato in “tempo di guerra” quando gli ingredienti a disposizione erano davvero pochi. Eppure, nella sua semplicità è davvero buonissimo. Perfetto per la prima colazione o per… la merenda!

GriesKoch (koch di semolino)

By 11 settembre 2017

Foto 11-09-17, 14 20 40 Ingredienti per 6/8 persone

  • Prep Time : 15' minutes
  • Cook Time : 60' minutes

Ingredients

Instructions

  1. Per prima cosa preparare il semolino (gries): in una pentola portare ad ebollizione il latte, con un pizzico di sale e la buccia grattugiata di mezzo limone. Quando inizia a sobbollire, gettare a pioggia il semolino e mescolare con una frusta finché si è ben rappreso (5 minuti). Togliere dal fuoco.
  2. Finché è ancora caldo, aggiungere lo zucchero (così si scioglierà velocemente) ed il burro e lasciar raffreddare.
  3. Intanto mettere in ammollo in acqua tiepida l'uva passa.
  4. Quando il composto sarà freddo (ma basterà anche tiepido!), aggiungere i tuorli uno alla volta, mescolando bene. E quindi l'uva passa (ben strizzata) ed i pinoli (lasciandone da parte un pochi per la decorazione finale).
  5. Montare gli albumi a neve ben ferma ed aggiungerli al composto (dal basso verso l'alto eh!).
  6. Imburrare una teglia da forno (ho usato una ovale di ceramica -mi faceva più retrò- lunga cm. 23), infarinarla (l'ho fatto con il semolino) e versarci dentro il composto.
  7. Cospargere la superficie con i pinoli e lo zucchero (così farà la crosticina), ed infornare nel forno già caldo a 180° per 1 ora.
  8. E' buonissimo caldo, tiepido e freddo... a voi la scelta!
Print

 

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*