Cocktail agli agrumi, miele e basilico

 

Foto 25-08-17, 16 35 18

di @MartaPu

Dopo averci concesso un breve sospiro di sollievo il gran caldo è tornato a farci visita… ed io ho pronta per voi una ricetta facile facile, veloce veloce per rinfrescare le vostre papille!

Vi ricordate la ricetta dell’omelette con il Miele di Castagno Comaro (cliccando sopra c’è il link)?

Foto 25-08-17, 16 37 27Ho voluto sperimentare in cucina un’altra prelibatezza sempre dell’azienda Comaro: il miele di agrumi.
E’ uno dei più utilizzati mieli da tavola e si presta all’uso in tante ricette come ad esempio arrosti di anatra e maiale, ma è ottimo anche con lo yogurt o spalmato su una fetta di pane (magari con una spennellata di burro, crepi l’avarizia!)

Ma oggi voglio proporvelo in una forma insolita: un freschissimo cocktail agli agrumi, miele e basilico.

Una curiosità: questa bevanda ha proprietà digestive e calmanti. L’unione tra l’acido tannico del basilico ed i polifenoli del limone favorisce la digestione e allenta la tensione nervosa.

Poi non dite che non ve l’avevo detto!

Ah…volete un altro consiglio? Provatelo per dolcificare la panna montata o i dessert con mascarpone e ricotta… ma questa è un’altra storia!

Cocktail agli agrumi, miele e basilico

By 26 agosto 2017

Foto 25-08-17, 16 34 52       Ingredienti per due persone

  • Prep Time : 5' minutes

Ingredients

Instructions

  1. In uno shaker versare tutti gli ingredienti: miele di agrumi Comaro, succo di limone e succo di pompelmo.
  2. Aggiungere una manciata abbondante di ghiaccio; shakerare energicamente il tutto per amalgamare bene gli ingredienti tra loro.
  3. Dopo qualche minuto, aprire lo shaker e versare il suo contenuto all'interno di un bicchiere capiente. Decorare con delle foglioline di basilico e scorze di limone.
  4. Bastano pochi minuti per preparare un drink perfetto per dissetarsi nelle più calde giornate estive. L'aggiunta del basilico renderà in suo gusto ancor più sorprendente.
Print
Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*