Una tartare per l’estate

“Luglio col bene che ti voglio, vedrai non finirà…iaiaiaia…”

Finalmente luglio! Ed un luglio come si deve: pieno di sole, di luce, di cieli azzurri e di notti tiepide! Che bella l’estate, senza dubbio la stagione che preferisco… forse perché dell’estate sono figlia?!?

Nel tentare di risolvere il dubbio amletico, ho pensato ad una ricetta estiva (ma utilizzabile anche con climi più freschi), sfiziosa al punto giusto e che non richiedesse particolari tempi di cottura!
Eccola qui: una tartare di gamberoni, mele e sedano! Non male, vero?!?

Foto 02-07-15 22 19 09I gamberoni (solo le code in realtà!) li ho comprati al mercato ed erano freschissimi: “appena arrivati da Mazzara del Vallo!”, mi ha detto il pescivendolo. Probabilmente erano molto buoni anche crudi, ma poiché non dispongo di un abbattitore, ho preferito cuocerli! Li ho giusto saltati in padella, con un filo d’olio, un trito di menta e basilico e… l’ingrediente segreto!!! Quale?!? Un pizzico di Aleppo Pepper! L’ho comperato di recente, in una scorribanda nei mercatini londinesi, ma lo si trova anche dalle nostre parti. E’ un pepe dolce e fruttato, perfetto con i gamberoni!

Noi ci abbiamo bevuto sopra una birra alla mela (Moretti alla Friulana), bella fresca… era perfetta!

Tartare di gamberoni, mela e sedano

By 6 Luglio 2015

Foto 02-07-15 22 17 33 Ingredienti per 4 persone

  • Prep Time : 15 minutes
  • Cook Time : 5 minutes

Ingredients

Instructions

  1. Per prima cosa pulire bene le code di gambero, togliendo loro in carapace e il budellino (ad un paio, magari le più grosse, lasciare la codina...serviranno per decorare!). Risciacquarle, asciugarle con della carta cucina. Tritare finemente qualche foglia di menta e qualche foglia di basilico. Mettere un filo d'olio evo in una padella e far saltare velocemente le code di gambero, dopo averle salate, pepate (con il pepe di Aleppo!) e cosparse con le erbe aromatiche. Farle raffreddare e poi tagliarle a pezzettini.
  2. Lavare ed asciugare le mele e tagliarle a pezzetti piccoli, lasciando la buccia. Lavare asciugare e tagliare a pezzetti piccoli anche il sedano.
  3. In una ciotola mescolare le code di gambero, le mele ed il sedano. Aggiungere un filo d'olio evo e verificare se manca il sale!
  4. Prendere un coppapasta (quel accessorio da cucina che sembra un bracciale Masai... senza perline!), appoggiarlo sul piatto da portata e comporre la tartare.
  5. Decorare con una coda di gambero e una fogliolina di menta.
  6. Facile, veloce e superfresco!
Print
Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

0 Responses to Una tartare per l’estate

  1. Isa

    Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 + quattro =