Asparagi sfiziosi

Foto 01-05-15 22 00 22

La stagione degli asparagi è iniziata!!!! E questa è la ricetta top per cucinare un piatto velocissimo e sfizioso!
Gli asparagi mi piacciono un sacco, in tutte le varianti in cui si possono cucinare. Dai semplicissimi asparagi al vapore conditi con un filo d’olio (beh… anche con un filo di burro non sono niente male!), agli asparagi nel risotto, nella frittata o nella zuppa. Ovunque li metti, gli asparagi sono buonissimi!

Questa ricetta la preparo sempre per Pasqua (e anche quest’anno ho dato!) ed è ormai diventato un classico, perché è decisamente buona ed è veloce da preparare. Generalmente li impiatto accanto ad un uovo (sodo, in camicia o strapazzato) e con un po’ di verdurina per accompagnare (quest’anno: agretti al vapore!). Però, serviti tutti assieme su un bel vassoio, sono una gioia per gli occhi e per il palato!
Un bicchiere di vinello bianco fa il resto!

Asparagi sfiziosi

By 13 maggio 2015

Foto 01-05-15 22 00 00Ingredienti per 6 persone

  • Prep Time : 40' minutes
  • Cook Time : 20' minutes

Instructions

  1. Anche se tante persone non pelano gli asparagi verdi... io lo faccio! Quindi, pelare gli asparagi, tagliare la parte finale legnosa e metterli nella vaporiera per 10/15 minuti, in modo che si ammorbidiscano.
  2. Prendere il rotolo di pasta sfoglia (ok! quella fatta in casa è tutt'altra storia... ma questa è una ricetta rapida!) e con la rotella dentata fare delle striscioline alte circa 2 cm, dal lato lungo.
  3. Prendere due o tre asparagi (che intanto si saranno raffreddati) e, prima avvolgerli in una fetta di speck tagliato sottile, quindi avvolgerli in una strisciolina di pasta sfoglia.
  4. Adagiarli sulla teglia del forno, coperta con carta forno, e spennellarli con il tuorlo d'uovo, cospargerli con il formaggio grana e, ultimo tocco, mettere i semi di papavero.
  5. Infornare nel forno già caldo a 220° per circa 20'.
  6. Ecco fatto! Veloce vero?!?!
Print
Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*